Lega e Forza Italia su binari diversi, opposizioni in opposizione

Lega e Forza Italia su binari diversi

Lega e Forza Italia su binari diversi, questo emerge dalle ultime dichiarazioni della Lega, commentando l’intervista di Silvio Berlusconi a Repubblica. Berlusconi ha dichiarato che seppur “abbiamo una visione diametralmente opposta su tutto”, riferendosi al M5S,”se in questo Parlamento si creassero davvero le condizioni per una maggioranza diversa, più efficiente, più rappresentativa della reale volontà degli italiani, andrebbe verificata. Naturalmente prima di tutto con i nostri alleati”

C’è stato anche tempo per parlare della sentenza Mediaset. “Fare chiarezza su fatti così gravi penso vada nell’interesse della credibilità della stessa magistratura.” in riferimento alla nomina a Senatore a vita, “sono onorato della proposta e grato a chi l’ha avanzata ma non sta certo a me dare valutazioni in merito”

Se in europa emergesse una verità processuale per cui la sentenza in primo grado fosse viziata, non cancellerebbe le verità di fatto, ne ho già parlato nell’articolo precedente, quindi la proposta di Senatore a vita risulta davvero discutibile. Rimane, inoltre, paradossale come una registrazione del genere non sia stata portata precedentemente agli atti. Si è aspettata la scomparsa del Relatore per farla emergere. Gli avvocati di Berlusconi parlano di “rispetto”, ma rimane il fatto che adesso nessuno potrà contestare quelle registrazioni. Aspettare quasi un decennio per “rispetto” sembra alquanto sospetto.

Per la Lega l’unica strada sono le elezioni

Di differente avviso la Lega. Nuove elezioni anticipate per mandare a casa un governo che blocca tutto è vitale per il futuro dell’italia, certo sul MES la posizione di Forza italia è contro l’interesse nazionale italiano, Cosi affermano fonti qualificate della Lega

Lega e Forza Italia su binarsi diversi quindi. Se da una parte si pensa ad un governo con una nuova maggioranza, dall’altra si invocano elezioni anticipate senza se e senza ma. Anche sul MES si hanno opinioni totalmente diverse, con Forza Italia allineata al Partito Democratico ed il resto dell’opposizione allineata con il M5S.

In occasione di alcune domande dei giornalisti il Premier Giuseppe Conte è intervenuto sulle opposizioni. Non trattenendosi dal punzecchiare l’opposizione “Fi è la forza di opposizione che si sta distinguendo per un atteggiamento più costruttivo e anche più responsabile. Non vorrei offendere le altre forze di opposizione”

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments