Processo disciplinare per Palamara e altri 9 magistrati

Processo disciplinare per Palamara e altri 9 magistrati

La triste vicenda nella magistratura prosegue. Ne abbiamo già parlato qui e qui. La Procura Generale della Cassazione ha richiesto il processo disciplinare per Palamara e altri 9 magistrati, in merito alla vicenda dell’hotel Champagne e altri casi correlati.

Hotel Champagne

Le intercettazioni sul Deputato Lotti hanno portato alla scoperta di strane riunioni, anche a notte fonda, nell’hotel champagne a Roma. Il tutto è avvenuto dal 9 al 16 maggio per un totale di tre appuntamenti.

In quell’hotel si sono incontrate personalità di rilievo nella Magistratura e nella Politica. Ci si riferisce al magistrato Luca Palamara, cinque consiglieri del Csm, e due parlamentari del PD, Luca Lotti e Cosimo Ferri. In queste riunioni si discusse su chi sarebbe dovuto essere il prossimo Capo Procuratore a Roma. Effettivamente, come accordato in quelle riunioni, fu Marcello Viola a prendere la maggioranza dei voti.

I Soggetti

Il processo disciplinare è stato chiesto, Oltre che per Palamara, per i cinque ex consiglieri del csm presenti in hotel nel maggio del 2019: Antonio Lepre, Luigi Spina, Corrado Cartoni, Gianluigi Morlini e Paolo Criscuoli.

È stato chiesto, inoltre, per il deputato di Italia Viva Cosimo Ferri, l’ex pm romano Stefano Fava, l’ex pm Cesare Sirignano e altri due magistrati segretari del Csm

“Per quanto riguarda Cosimo Ferri” dichiara il Procuratore generale della cassazione, Giovanni Salvi, “abbiamo chiesto alla Sezione disciplinare del Csm di chiedere l’autorizzazione alla Camera per l’utilizzazione nei suoi confronti delle intercettazioni utilizzate”

Salvi ha poi aggiunto, riguardo i magistrati per i quali è stato chiesto il giudizio disciplinare, “Rischiano anche le sanzioni più gravi”

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments